Itinerari Isole Tremiti

 

1° itinerario - Visita alla zona  archeologica

Nella zona archeologica si trova una interessante costruzione, completamente restaurata e riutilizzata, ma notevolmente rovinata. Si tratta del grande serbatoio di acqua piovana, detta la Vasca di San Nicola, unica cisterna della zona disabitata. Subito dopo si trova una costruzione che conserva solo le fondamenta in agglomerato cementizio, l'interno ha un rivestimento rudimentale. Forse è un'antica ara. L'antico altare è posto all'inìzio della necropoli greca - romana, che conserva diverse tombe scavate nella roccia e di forma geometrica. I sepoìcri sono tipici del perìodo neoiitico: il defunto è rannicchiato sul fianco destro, con la testa rivolta verso mezzogiorno. Al centro della necropoli c'è una tomba diversa dalle altre: è un tholos (costruzione a pianta circolare di origine greca) pare dovrebbe essere la tomba di Diomede, eroe greco, approdato in queste isole dopo la guerra di Troia.

2° itinerario - Visita all' isola di San Nicola alla cui estremità vi è la Marina, un piccolo porticciolo dotato di un complesso sistema di fortificazioni. Sulla sommità sorge il pittoresco abitato e l'Abbazia di S. Maria a Mare.

 

3° itinerario - Visita all' isola di San Domino la più grande delle isole Tremiti, forse anche la più bella per gli aspetti paesaggistici e meglio dotata di attrezzature turistiche, anticamente chiamata "Trematis".

 

4° itinerario - Visita all' isola del Cretaccio un grosso scoglio giallo e di natura argillosa, si presenta uniforme per le devastazioni apportate alle sue fiancate dagli agenti atmosferici e marini.

 

5° itinerario - Visita alle gallerie dell' abbazia benedettina un dedalo di gallerie in parte artificiali costruite dai monaci dell'abbazia con scritte e graffiti ancora da decifrare.