Cosa fare e cosa vedere nelle Isole Tremiti

Una guida turistica con consigli  per muoversi nelle Isole Tremiti per fare cosa, per vedere, per dormire e per mangiare.

Dall'isola di San Nicola che si raggiunge tramite una stradina di ciottoli in salita  si  arriva alla Torre Aragonese, da questo punto la vista spazia  fino alle coste del Gargano, meritano poi  la nostra visita l' Abbazia Benedettina, i resti della Tomba di Diomede e il Centro Storico della piccola isola di San Nicola. Dopo l'abbazia  c'è un sentiero che porta alla località Tagliata,  tra la fortezza e la spianata di S.Nicola.


L'arcipelago si visita bene in un giorno, però  si consiglia  di fermarsi una o due notti  sull'isola di San Domino dove ci sono le strutture ricettive e un po' di vita mondana anche di notte. Due sono le discoteche: Il Diomede e la Furmicula. Le scarpette anti ricci sono indispensabili per chi intende andare alla scoperta della scogliera.

Per conoscere  le attrattive  naturali dell’arcipelago delle Isole Tremiti  bisogna andare per mare con il classico giro dell'isola, una escursione in barca che dura circa due ore e permette di vedere tutte le grotte più belle dell'arcipelago: la Grotta delle Viole sulle cui pareti interne crescono le viole,  la Grotta del Bue Marino alla cui sommità c'è il Picco delle Diomedee.

Partendo dalla spiaggia di Cala delle Arene dove ci sono dei ristoranti  fra cui Il Gambero e il Pirata c'è la bella Grotta dell'Arenile, più in là ci sono Cala dello Spido e Cala Matano, due cale con  una piccola insenatura in fondo. 

Nell' isola di San Domino, molto bella è Cala Tramontana in parte attrezzata a lido.

La spiaggia che caratterizza l'arcipelago, a cui ci si arriva solo via mare è quella dei Pagliai. Nell'isola di Capraia tra le tante baie le più note sono: cala dei Turchi, Pietre di Fucile, gli Scoglietti dove sul fondale è presente la statua di Padre Pio e l'Architiello, che è un arco di costa che delimita un piccolo lago ....... >>.

Per il giro di tutte le isole con visita alle grotte e bagno a Capraia il costo è di  15 euro.
Per il periplo di San Domino con visita alle grotte.  Il costo è di 10 euro e dura  40 minuti
Il passaggio andata e ritorno da San Domino a San Nicola e viceversa costa 5 euro.

Per mangiare sull'isola di San Nicola vi consiglio 'da Carolina' che fa pesce fresco e su San Domino 'il Ristorante da Pio'  con menù a base di pesce molto apprezzato invece per la pizza  consiglio 'il Galeone' e la discoteca 'la Furmicula'.

Per dormire sull'isola ci sono tante di strutture alberghiere tra cui hotel  e b&b  come 'il Paradiso' con prezzi modici e l' hotel Eden se volete le comodità dell'albergo.